L’ Organismo di Vigilanza monocratico è rappresentato dall’ Avv. Riccardo Imperiali di Francavilla.
email: odv231@fondazionebanconapoli.it

Il Codice di Condotta rappresenta la “Carta dei Valori” che la Fondazione Banco di Napoli
intende porre a fondamento del proprio operato.
Esso nasce dall’attenzione al rispetto delle regole che guida da sempre le nostre scelte e che
orienta l’attività istituzionale secondo una chiara prospettiva di trasparenza e correttezza
nei rapporti con i terzi e con il proprio Personale.
L’adozione di questo Codice costituisce una tappa primaria del processo che mira a dotare
la Fondazione di un Modello di organizzazione, gestione e controllo finalizzato alla
prevenzione dei reati ai sensi del D.Lgs. 231/2001: un sistema di misure nel quale il Codice
trova la propria collocazione naturale come fonte di autodisciplina dell’operato dell’Ente,
orientato a valorizzare l’Etica come valore guida nelle attività istituzionali.
Attraverso la diffusione del Codice di Condotta, la Fondazione vuole consolidare, in tutti i
Destinatari, la trasparenza, chiarezza e correttezza dell’agire che li ha contraddistinti
finora.
L’obiettivo è quello di creare un sistema di auto-controllo in cui il valore dell’etica in tutti i
campi in cui si estrinseca la “mission” della Fondazione sia percepito non già come
risultato di una condotta imposta dall’alto, ma come frutto di un processo volto a
condividere e mettere in pratica quei Principi e Valori che il nostro Ente nel suo complesso
e le proprie risorse sono chiamate ad osservare quotidianamente.